giovedì 26 febbraio 2015

Ken Laszlo (artisti Italo Disco nella dance '90/2000)

Rieccoci con la terza puntata della rubrica che analizza il futuro nella dance '90/2000 di numerose stelle della Italo Disco! L'appuntamento di oggi è dedicato a Ken Laszlo!

immagine da youtube.com

Tutti ricorderanno la canzone "Hey Hey Guy", composta da Sandro Oliva ed incisa da Ken Laszlo (al secolo Gianni Coraini) nel 1984.

Ken Laszlo - Hey Hey Guy (1984)

Dopo una serie di hit, tra le quali "Tonight", "Don't cry", "1,2,3,4,5,6,7,8" e "Glasses Man", il cantante sopravvisse alla fine del decennio sfornando numerosi brani di genere eurobeat spesso dietro ad alias come Ric Fellini e DJ NRG, finché nel 1993 pubblicò "Everytime" per la 21th Century Records, etichetta nell'orbita della SAIFAM di Mauro Farina, e composta dallo stesso produttore insieme all'inseparabile Giuliano Crivellente.


Ken Laszlo - Everytime (1993)

Due anni dopo, uscì sul mercato un altro singolo, stavolta in duetto con Clara Moroni, ribattezzata "Jenny".


Ken Laszlo duet with Jenny - What a lovely night (1995)

L'anno successivo, ecco un altro duetto dei due, intitolato "Whatever Love", del quale andremo a vedere un'esibizione tratta dalla trasmissione brasiliana "Programa Livre".
La ragazza a fianco del cantante non è la Moroni bensì una modella russa di nome Tatiana, che a detta di chi era presente allo show, non era in grado di pronunciare alcuna parola in inglese (fonte: i commenti su Youtube).


Ken Laszlo duet with Jenny - Whatever love (1996)

La vera Clara Moroni ha tutt'altro aspetto, ed è conosciuta al grande pubblico per aver collaborato dal 1993 al 1997 con Vasco Rossi, che la definì "la Ferrari del rock"; sono suoi i cori contenuti nel brano "Gli spari sopra". Nel 1995 fondò personalmente l'etichetta eurobeat Delta, che ancora oggi continua a sfornare canzoni indirizzate principalmente al mercato giapponese.

Vasco Rossi con Clara Moroni

Nel 1997 il duo Laszlo-Jenny incise il suo terzo pezzo: la cover di "Video killed the radio star" dei The Buggles.


Ken Laszlo duet with Jenny - Video killed the radio star (1997)

Sempre nello stesso anno, Ken Lazslo pubblicò sempre con la 21th Century Records "When I fall in love", che godette di un discreto successo nonché passaggio in radio.


Ken Laszlo - When I fall in love (1997)

Nel 1998 ecco un nuovo duetto con la Moroni, intitolato "Love things".


Ken Laszlo duet with Jenny - Love things (1998)

Il singolo conteneva anche "Hey Hey Guy 2000", un remix dello storico brano del cantante riarrangiato nello stile musicale degli ultimi successi dei Modern Talking, con un ampio spazio dedicato al rap.


Ken Laszlo duet with Jenny - Hey Hey Guy 2000 (1998)

Nello stesso anno ecco la cover di "Summer nights" tratta dalla colonna sonora di Grease,  targato come di consueto Ken Laszlo-Jenny.


Ken Laszlo with Jenny - Summer nights (1998)

Il muovo millennio iniziò per Ken con un altro duetto insieme alla Moroni, intitolato "For a day".


Ken Laszlo with Jenny - For a day (2000)

Seguito da un altro brano a due voci, "Maybe a lonely night".


Ken Laszlo with Jenny - What a lonely night (2000)

Nel 2003 uscì per l'etichetta Media Records Benelux "Inside my music", probabilmente il brano dance di Ken Laszlo più conosciuto e diffuso dalle radio, che arrivò a far parte della compilation "Hit Mania Dance Estate" dello stesso anno.


Ken Laszlo - Inside my music (2003)

Dal 2009 Ken Laszlo, spinto dall'ondata di revival, abbandonò la dance e ritornò ad incidere di genere brani Italo Disco.

Nino Baldan

Metti "mi piace" alla Pagina Facebook del Blog per rimanere sempre aggiornato!


Gli altri post sugli artisti Italo Disco nella dance '90/2000

A.C. One (01/02/2015)

Safeway (25/01/2015)

Nessun commento:

Posta un commento

Share This

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...